“Tutto ciò che vuoi è dall’altra parte della paura” J.C

Consulenza Psicologica individuale e di coppia

Un percorso strutturato con e su di te (o voi) volto ad aiutarti ad affrontare un problema o a raggiungere un determinato obiettivo in pochi incontri, sfruttando le tue risorse, le tue strategie di coping e la tua motivazione.

Consulenza Psicologica Online

E’ un modo di fare consulenza pratico ed efficace che sopperisce a tante difficoltà legate alla distanza, al tempo, a impedimenti fisici e cosi via, attraverso Skype o Whatsapp. La modalità con cui si svolge e con cui viene condotta dal professionista è uguale alla terapia tradizionale.

La Terapia a Seduta Singola (TSS)

Terapia Breve Centrata sulla Soluzione (TBCS)

La TSS è un metodo che trae il massimo da ogni singolo incontro con lo psicologo, in modo da raggiungere, anche in una sola seduta, l’obiettivo prefissato o i benefici sperati.

La TBCS è un modello efficace che prende le distante da quelli “tradizionale” perché anziché concentrarsi sul problema, costruisce direttamente la soluzione.

Consulenza Psicologica individuale e di coppia

Un percorso strutturato con e su di te (o voi) volto ad aiutarti ad affrontare un problema o a raggiungere un determinato obiettivo in pochi incontri, sfruttando le tue risorse, le tue strategie di coping e la tua motivazione.

Consulenza Psicologica Online

E’ un modo di fare consulenza pratico ed efficace che sopperisce a tante difficoltà legate alla distanza, al tempo, a impedimenti fisici e cosi via, attraverso Skype o Whatsapp. La modalità con cui si svolge e con cui viene condotta dal professionista è uguale alla terapia tradizionale.

La Terapia a Seduta Singola (TSS

La TSS è un metodo che trae il massimo da ogni singolo incontro con lo psicologo, in modo da raggiungere, anche in una sola seduta, l’obiettivo prefissato o i benefici sperati.

Terapia Breve Centrata sulla Soluzione (TBCS)

La TBCS è un modello efficace che prende le distante da quelli “tradizionale” perché anziché concentrarsi sul problema, costruisce direttamente la soluzione.

Ricevo su appuntamento presso:

Monterotondo -Piazza Comitato Liberazione Nazionale, 5

Roma-Eur Mostacciano

Roma – P.zzle Clodio

Cosa dicono di me?

Ricevo su appuntamento presso:

Monterotondo -Piazza Comitato Liberazione Nazionale, 5

Roma-Eur Mostacciano

Roma –  P.zzle Clodio

Domande frequenti

I problemi non finiscono mai, ma neanche le soluzioni” P. Coelho.
Le motivazioni che ti spingono a rivolgerti a me possono essere tante e riguardare i diversi ambiti della tua vita.
Non c’è un problema che non valga la pena affrontare se la soluzione può migliorarti la vita.
Se senti che qualcosa nella vita non funziona come vorresti e senti che ti sta impedendo di viverla al meglio, come per esempio l’ansia, la paura di parlare in pubblico, gli attacchi di panico, le fobie o un disturbo alimentari.
Se vuoi migliorare un aspetto di te che non ti soddisfa, come per esempio la tua autostima, la capacità che hai di organizzarti o di prendere decisioni.
Se il tuo rapporto di coppia è in crisi o non riesci a trovare una relazione soddisfacente.
….e per altre situazioni che consideri limitanti.
Tuttavia, fare molto non significa fare meglio nel mio lavoro e per questo motivo ho deciso di non occuparmi dei bambini e dei disturbi correlati con l’infanzia ( per esempio come i DSA o i disturbi dello spettro autistico) dei problemi neuro cognitivi o neuro degenerativi (come l’Alzheimer)

⦁ Anoressia nervosa (De Giacomo et al., 1989)
⦁ Ansia (Denners e Reeves, 1997)
⦁ Attacchi di panico (Nuthall e Towned, 2007)
⦁ Depressione (Armento et al. 2012)
⦁ Fobie specifiche (Hauner et al, 2012)
⦁ Insonnia (Gulley et al., 2013)
⦁ Problematiche familiari (Pekins e Scarlett, 2008)
… e altro!
Non tutte le persone sono uguali, cosi come i problemi e di conseguenza un solo incontro potrebbe non essere sufficiente.
Non importa….la mia porta per te è sempre aperta e puoi prendere di nuovo appuntamento

Occupandomi di consulenze breve, il mio obiettivo è di raggiungere il risultato desiderato, nel più breve tempo possibile.
Solitamente un percorso di consulenze breve dura 10 sedute e la frequenza degli incontri è ogni due settimane. Gli incontri si distanziano una volta che stiamo raggiungendo il risultato sperato in modo tale da consolidare il cambiamento e monitorare, anche dopo tanto tempo, l’andamento dei risultati.

Ancora una volta, essendo ogni persona diversa e ogni problema è differente, la durata del percorso può variare e sarà adattato in base al singolo caso.
Puoi decidere, inoltre, di ricorrere alle consulenze al bisogno, ovvero ogni volta che ne avverti la necessità, e di conseguenza basterà un singolo incontro tra me e te. (vedi TSS)

NO. Lo psicologo non può prescrivere farmaci in quanto non è un medico.
Se lo ritengo opportuno posso invitarti a prendere contatto con il medico di famiglia o uno psichiatra.

Si. Si tratta di una prestazione sanitaria, può essere detratta. Inoltre trattandosi di spese esenti da IVA, perché sanitarie, le fatture di importo superiore a 77, 47 Euro, devono recare una marca da bollo da 2 Euro.

ATTENZIONE: Ai sensi del D.L. 175/2014, lo psicologo è tenuto a trasmettere al “Sistema Tessera Sanitaria” (STS) i dati delle spese sanitarie sostenute dai pazienti, a fini di predisposizione automatica della documentazione fiscale. Tu puoi esercitare l’opposizione all’invio di tali dati, prima dell’emissione della fattura, tramite richiesta verbale che verrà annotata per iscritto in fattura.

Ai pagamenti in contanti non si applica la detrazione fiscale: si fa presente che, ai sensi dell’art. 1, comma 679, Legge n. 160/2019, ai fini Irpef la detrazione del 19% spetta a condizione che il pagamento sia effettuato con bonifico bancario o postale, o con altri sistemi di pagamento previsti dal decreto legislativo n. 241/1997 (carte di credito, bancomat, assegno, pos).

Domande frequenti

I problemi non finiscono mai, ma neanche le soluzioni” P. Coelho.
Le motivazioni che ti spingono a rivolgerti a me possono essere tante e riguardare i diversi ambiti della tua vita.
Non c’è un problema che non valga la pena affrontare se la soluzione può migliorarti la vita.
Se senti che qualcosa nella vita non funziona come vorresti e senti che ti sta impedendo di viverla al meglio, come per esempio l’ansia, la paura di parlare in pubblico, gli attacchi di panico, le fobie o un disturbo alimentari.
Se vuoi migliorare un aspetto di te che non ti soddisfa, come per esempio la tua autostima, la capacità che hai di organizzarti o di prendere decisioni.
Se il tuo rapporto di coppia è in crisi o non riesci a trovare una relazione soddisfacente.
….e per altre situazioni che consideri limitanti.
Tuttavia, fare molto non significa fare meglio nel mio lavoro e per questo motivo ho deciso di non occuparmi dei bambini e dei disturbi correlati con l’infanzia ( per esempio come i DSA o i disturbi dello spettro autistico) dei problemi neuro cognitivi o neuro degenerativi (come l’Alzheimer)

⦁ Anoressia nervosa (De Giacomo et al., 1989)
⦁ Ansia (Denners e Reeves, 1997)
⦁ Attacchi di panico (Nuthall e Towned, 2007)
⦁ Depressione (Armento et al. 2012)
⦁ Fobie specifiche (Hauner et al, 2012)
⦁ Insonnia (Gulley et al., 2013)
⦁ Problematiche familiari (Pekins e Scarlett, 2008)
… e altro!
Non tutte le persone sono uguali, cosi come i problemi e di conseguenza un solo incontro potrebbe non essere sufficiente.
Non importa….la mia porta per te è sempre aperta e puoi prendere di nuovo appuntamento

Occupandomi di consulenze breve, il mio obiettivo è di raggiungere il risultato desiderato, nel più breve tempo possibile.
Solitamente un percorso di consulenze breve dura 10 sedute e la frequenza degli incontri è ogni due settimane. Gli incontri si distanziano una volta che stiamo raggiungendo il risultato sperato in modo tale da consolidare il cambiamento e monitorare, anche dopo tanto tempo, l’andamento dei risultati.

Ancora una volta, essendo ogni persona diversa e ogni problema è differente, la durata del percorso può variare e sarà adattato in base al singolo caso.
Puoi decidere, inoltre, di ricorrere alle consulenze al bisogno, ovvero ogni volta che ne avverti la necessità, e di conseguenza basterà un singolo incontro tra me e te. (vedi TSS)

NO. Lo psicologo non può prescrivere farmaci in quanto non è un medico.
Se lo ritengo opportuno posso invitarti a prendere contatto con il medico di famiglia o uno psichiatra.

Si. Si tratta di una prestazione sanitaria, può essere detratta. Inoltre trattandosi di spese esenti da IVA, perché sanitarie, le fatture di importo superiore a 77, 47 Euro, devono recare una marca da bollo da 2 Euro.

ATTENZIONE: Ai sensi del D.L. 175/2014, lo psicologo è tenuto a trasmettere al “Sistema Tessera Sanitaria” (STS) i dati delle spese sanitarie sostenute dai pazienti, a fini di predisposizione automatica della documentazione fiscale. Tu puoi esercitare l’opposizione all’invio di tali dati, prima dell’emissione della fattura, tramite richiesta verbale che verrà annotata per iscritto in fattura.

Ai pagamenti in contanti non si applica la detrazione fiscale: si fa presente che, ai sensi dell’art. 1, comma 679, Legge n. 160/2019, ai fini Irpef la detrazione del 19% spetta a condizione che il pagamento sia effettuato con bonifico bancario o postale, o con altri sistemi di pagamento previsti dal decreto legislativo n. 241/1997 (carte di credito, bancomat, assegno, pos).

Lasciami un messaggio, ti risponderò al più presto.

Lasciami un messaggio, ti risponderò al più presto.

Chi sono

Tutto cio che vuoi è dall’altra parte della paura” (J.Canfield).

Sono una Psicologa, Membro della Consulta Giovani dell’Ordine degli Psicologi del Lazio e esperta di Disturbi d’Ansia.
Potrei raccontarti tutta la mia formazione, ma non voglio annoiarti. Voglio farti sapere invece che tutte le esperienze che hanno contribuito a costruire il mio percorso professionale, mi hanno direzionato verso ciò cui nutrivo un forte interesse personale: i disturbi d’ansia.

Quello che vivi tu, l’ho vissuto anch’io: conosco il peso sul petto, il respiro che manca e il cuore che batte; conosco l’insonnia, l’insicurezza, la paralisi, il bisogno di rassicurazioni.

Conosco la strana bestia che ha il nome Ansia e posso aiutarti!

Cosa faccio

Niente è davvero difficile se lo si divide in pezzettini” H.Ford

Mi occupo di consulenze psicologiche brevi e il mio obiettivo è di aiutarti a migliorare la tua vita in poco tempo!
Budda diceva “L’unica costante nella vita è il cambiamento”: io credo che spesso sopraggiunga in modo improvviso , tanto nella vita quanto in un percorso psicologico. Così un problema, può trasformarsi in un’opportunità di cambiamento! 
Iniziamo a lavorare fin dal primo incontro: io preferisco concentrarmi sul sul qui e ora, su ciò che al momento secondo te non funziona nella tua vita; rintracciamo le tue risorse e i tuoi punti di forza, definendo un obiettivo chiaro e concreto su cui lavorare di volta in volta.

Come posso aiutarti

Se c’è una soluzione perchè ti preoccupi? Se non c’è una soluzione perchè ti preoccupi?” Aristotele.

Con strategie brevi, efficaci e concrete!
Fin da subito potrai capire cosa fare per stare meglio: insieme compiamo un primo piccolo passo verso la risoluzione del tuo problema, individuando una strategia vincente, adatta a te, che ti porti a risultati concreti.
Posso esserti utile in diversi modi: con un percorso più lungo di consulenze o in una sola seduta; sono anche formata infatti nella Terapia a Seduta Singola (TSS) -un metodo che rende possibile raggiungere concreti benefici anche in una sola seduta – e nella Terapia Breve Centrata sulla Soluzione (TBCS)
Ricorda che la mia porta rimarrà sempre aperta per te, in ogni caso.

Consulenza Psicologica di Coppia o Individuale:

Fin dal primo incontro inizio a lavorare con te: il mio obiettivo è aiutarti vi nel minor tempo possibile: consulenza breve non vuol dire sbrigativa, significa invece che lavoriamo massimizzando l’ efficacia ed efficienza di ogni seduta, per tutta la durata del percorso.

Io preferisco concentrarmi sul qui e ora, su ciò che al momento non funziona nella tua vita o che pensi debba essere modificato; rintracciamo le tue risorse e i tuoi punti di forza, definiamo un obiettivo chiaro e concreto su cui lavorare di volta in volta e stabiliamo qual è la strategia migliore per te o per voi.

Sarà un percorso pratico: io ti darò dei compiti da fare, alcuni dei quali potrebbero risultare strani o assurdi. Falli! A tempo debito avrai la spiegazione di tutto quello che abbiamo affrontato insieme.

A varcare la mia porta non è il tuo problema, ma sei tu e io lavoro con chi vuole lavorare con me, con chi è motivato a cambiare e a mettersi in gioco. Sei pronto per apportare i miglioramenti che vuoi nella tua vita? Se non ora, quando?

Consulenza Psicologica Online:

Al giorno d’oggi la Consulenza Online è una modalità di fare consulenza parecchio diffusa: tuttavia ci sono alcune persone scettiche che non la prendono in considerazione.

La Consulenza Online è una terapia a distanza che sfrutta internet e le piattaforme di comunicazione come Skype o Whatsapp. La modalità con cui si svolge e con cui viene condotta dal professionista è uguale alla terapia tradizionale.

Gli studi dimostrano che è efficace quando quella tradizionale ma è bene valutare ogni caso e ogni problema, prima di proporla o di accettarne la richiesta.

Perché utilizzare la Consulenza Online: E’ molto utile se hai difficoltà ad organizzarti con i giorni o gli orari; se abiti lontano; in un’altra città o all’estero; se hai difficoltà negli spostamenti o sei impossibilitati a causa di patologie fisiche o mentali.

E per quanto riguarda le pratiche burocratiche? Non ti preoccupare. Il consenso informato che ti verrà inviato per email e dovrai reinviarmelo firmato. Per quanto riguarda il pagamento potrai farlo tramite bonifico ordinario (non Istantaneo) il giorno prima dell’appuntamento .

Se sei curioso di provare, puoi richiedere una Call di prova gratuita di 20 minuti per poi decidere se la modalità online fa per te. Scrivimi!

La Terapia a Seduta Singola (TSS):

Quante volte avrai pensato “Vorrei andare dallo psicologo, ma la terapia dura troppo?” “Non credo di aver bisogno di una terapia lunga per il mio problema, basterebbe qualche seduta”
Può esserti utile sapere che esiste un metodo, chiamato Terapia a Seduta Singola (TSS) che consente di trarre beneficio anche da un singolo incontro con lo psicologo.
Immagino che sarai scettico al riguardo e penserai “com’è possibile risolvere un problema con un solo incontro e avere risultati che durano?
Sapevi che 1 è il numero più frequente di sedute?
In pratica 1 persona su 2 ritiene sufficiente un singolo incontro. Molti studi hanno riscontrato questo risultato: nel 2008 (Weir, Wills & Co) hanno condotto uno studio su 100.000 pazienti, riscontrando che il 42% (oltre 40.000) trovarono un singolo incontro sufficiente per risolvere il loro problema.
Talmon dal 1990 in poi, aveva constato un’efficacia notevolmente alta: su 200 persone viste una sola volta, il 78% di esse aveva detto di aver “risolto”, “molto migliorato” o “migliorato” il problema grazie a quell’unica seduta.
Dal momento che ogni persona è diversa, cosi come diversi sono i problemi, saremo io e te a decidere insieme se quel singolo incontro è stato sufficiente oppure no; cosi come sarà compito mio valutare se per te la TSS è adatta per raggiungere il risultato stabilito.

Quando usare la TSS?

  • Per prendere una decisione
  • Per un problema “al bisogno”
  • Per gestire lo stress o una crisi improvvisa
  • Per avere un confronto
  • Per trovare la giusta motivazione che ti aiuti a proseguire da solo
  • Migliorare un aspetto di te che non ti piace
  • …tante altre situazioni!

SE, un solo incontro non è sufficiente, non temere… La mia porta per te è sempre aperta e puoi prendere di nuovo appuntamento.

Terapia Breve Centrata sulla Soluzione (TBCS):

“Se c’è un problema, c’è anche una soluzione”


La Terapia Breve Centrata sulla Soluzione è un modello che prende le distante da quelli “tradizionale” perché anziché concentrarsi sul problema, guarda alla soluzione.

E’ stata elaborata da Steve de Shazer  negli anni ‘80 ed è un metodo estremamente efficace nel risolvere i problemi personali e relazionali, come dimostrano le ricerche.

La novità di questo metodo è che invece di risolvere il problema, costruiamo insieme la soluzione!

Tu sei il focus del percorso, insieme alle tue risorse da cui puoi attingere per creare lo scenario “al di la del problema”. Ci focalizziamo sulle “soluzioni”, su tutto ciò che stai facendo o che hai già fatto per risolvere il problema, costruendo uno scenario senza il problema, secondo una logica estremamente semplice.

Quando è utile?
Per qualsiasi tipo di problema.
Sarà sempre compito mio valutare il singolo caso.