Dott.ssa Beatrice Pavoni

Tornare alla “Normalità”: ecco come fare!

Set 15, 2020 | Come fare per...

Agosto è finito e Settembre è infine arrivato!

Sono stati mesi complicati quelli che abbiamo passato e per quanto qualcuno abbia avuto modo di riprendersi durante Agosto con una vacanza o qualcosa di simile, altri sono rimasti nella propria città, avendo modo solo di staccare relativamente dal lavoro o dalla routine domestica.

Ora, con Settembre che inizia, bisogna ricominciare nel vero senso della parola, perché anche se il Covid permane –sperando di non dover rivivere la quarantena – dobbiamo riprendere in mano la nostra vita, tornare alla normalità, al lavoro, a scuola, a studiare e perché no…anche a sperare e a fare progetti.

Non è il caso di fermarsi proprio adesso.

Forse ti chiedi come sarà, come dovrai fare con le norme anticovid, come farai con la mascherina e pensare tutto ciò ti causa ansia, stress e agitazione.

Hai paura. Tutti ne abbiamo, perché non sappiamo come sarà, cosa succederà e in che modo riusciremo a convivere con queste nuove regole.

Immagino che tu abbia paura di:

  • Paura del Covid
  • Ritornare a ritmi sostenuti dolo questa lunga pausa
  • Gestire la famiglia
  • Gestire la tua vita personale
  • Organizzarti
  • Aver paura di progettare
  • Sentirti nuovamente stanco e stressato

SI tratta di impiegare le energie fisiche e mentali in modo diverso: la maggior parte di noi si è adattata alla vita da lockdown, con ritmi meno frenetici e impegni sociali meno invadenti.

L’online ha sostituto in buona parte gli incontri vis a vis,  modificando la gestione del tempo e riducendo gli spazi lavorativi mentre quelli personali si sono amplificati.

E ora?

Ora si torna a lavoro, ma con nuove modalità, diverse da quelle passate, perché c’è il Covid a modificare la tua routine.

Anche se è tutto uguale a prima, niente lo è.

Sei pronto a ricominciare senza farti fagocitare dall’ansia e dallo stress?

Cosa puoi fare?

 Keep calm e non avere fretta.

  • Pianifica la nuova routine:

Il ritorno in ufficio sarà traumatico ma puoi decidere di pianificare gradualmente la tua routine, i tuoi impegni e il tuo tempo libero.

Mano all’agenda e comincia a riempirla solo con ciò che ti è utile, lasciando degli spazi liberi per te.

Non sovraffollare le giornate di impegni, perché magari ti senti carico, ma fai poco e poco alla volta.

  • Dividi et impera:

Organizza la tua vita privata e la tua vita lavorativa. Se per esempio hai una famiglia, distribuisci i compiti a ciascun membro in modo tale che la ripartenza sia graduale e nessuno sia sovraccaricato dai troppi incarichi.

  • Pensa al presente:

La quarantena ci ha insegnato che progettare troppo a lungo termine non è sempre utile; tutto può cambiare all’improvviso e non abbiamo nessun controllo sul futuro.

Ciò che puoi controllare è il presente, il qui e ora.

Rimani qui, pensa a quello che puoi fare oggi, a quello che puoi pianificare nel breve termine e rimani concentrato su di te.

Perdi le cattive abitudini e mantieni quelle buone che ti porti dietro dal lockdown.

E’ il momento di convivere davvero con il Covid e sei solo tu che puoi decidere in che modo organizzare la ripartenza: se lasciare che sia l’ansia ad accompagnarti o se invece preferisci gestire con serenità il rientro.

La decisione è tua!

Se pensi che ti serva un supporto più concreto, contattami! Puoi anche usufruire della Terapia online, che ha la stessa efficacia di quella in studio!

Rimani aggiornato sulle strategie e sui consigli di Terapia Breve

Compila il modulo “Contattami” o iscriviti alla mia Newsletter.

Articoli correlati

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivimi

11 + 6 =